Scoperta una “mini Pompei” a Roma!

I cantieri di scavo per la realizzazione della metro C svelano un nuovo scenario “pompeiano” a Roma: due ambienti della media età imperiale che, a causa di un incendio, contengono ancora conservate parti del solaio ligneo e del mobilio.
Un primo giudizio dalla soprintendenza speciale di Roma:

“Il materiale rinvenuto si conserva solo in eccezionali condizioni ambientali e climatiche oppure a seguito di eventi speciali come ad esempio accaduto a Ercolano e Pompei. La scoperta del solaio ligneo carbonizzato rappresenta un unicum per la città”.

Risultati immagini per roma metro c scavi pompei

Dallo scavo in via dell’Amba Aradam, è emerso anche lo scheletro di un cane, accucciato davanti una porta e verosimilmente rimasto intrappolato nell’edificio al momento dell’incendio. Trovato anche un pregevole pavimento a mosaico bianco e nero.
Queste le parole del sovrintendente Francesco Prosperetti:

 «Quello che avvicina questo ritrovamento a Pompei è che abbiamo testimonianza di un momento della storia. L’incendio che ha fermato la vita in questo ambiente ci permette di immaginare la vita in un momento preciso».

Risultati immagini per roma metro c scavi pompei

 

Grazie per aver letto fino a questo punto, te ne sono davvero grato!
Ti ricordo che per rimanere sempre aggiornato, puoi seguirmi anche qui:

  1. Pagina FacebookLa Volpe Spettinata 
  2. Profilo TwitterVolpeSpettinata

E noi ci becchiamo ad un prossimo articolo! Ciao ciao!
La Volpe Spettinata.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: