Le Tracce della Prima Prova della Maturità 2017!

Buongiorno a tutti amici!

Nella giornata di oggi, per 505.686 studenti in tutta Italia, si sta svolgendo la prima prova dell’esame di maturità. Ma quali sono le tracce scelte dal Miur?

Giorgio Caproni è l’autore per l’analisi del testo. E’ la lirica Versicoli quasi ecologici (1972, tratta dalla raccolta Res Amissa) il testo di Caproni sul quale dovranno cimentarsi i maturandi per l’analisi.

La natura tra minaccia e idillio nell’arte e nella letteratura per il saggio breve in ambito artistico-letterario. Immagini di quadri di William Turner e Giuseppe Pellizza da Volpedo e versi di Pascoli nei documenti allegati.

Per il saggio breve socio-economico, la robotica e nuove tecnologie nel mondo del lavoro, da uno dei testi di Enrico Marro, articolo da IlSole24Ore.

Disastri e ricostruzione per il saggio storico-politico.

Il miracolo economico italiano per il tema storico, con citazioni da Piero Bevilacqua da “Lezioni sull’Italia repubblicana” e da Paul Ginsborg da “Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi”.

Quest’anno il saggio socio-economico (che mi ha colpito particolarmente) si concentra su un tema cardine del nostro secolo: la tecnologia. Tuttavia non si tratta del solito elogio sullo sviluppo e le opportunità delle nuove tecnologie, ma sul loro aspetto negativo, ovvero la possibilità che i sistemi robotizzati automatizzino completamente i mezzi di produzione, rendendo così superfluo l’intervento dell’uomo e forse acutizzando la disoccupazione e la crisi economica. Compito dello studente sarà quello di domandarsi: come affrontare questo inevitabile cambiamento?

 

Davvero ottimi spunti quelli forniti dal Ministero dell’Istruzione quest’anno, voi che ne pensate?                                                                                            La Volpe Spettinata.

Annunci

3 thoughts on “Le Tracce della Prima Prova della Maturità 2017!

Add yours

    1. “Ho questo vizio fin da piccolo. Non l’alcolismo, le balle! Fingo di sapere, improvviso, infiocchetto, allargo, stringo, cucio, rispondo convinto a qualsiasi domanda, anche se ignoro di cosa si stia parlando.” Ahahah caro Luca, non sai quanto mi avrebbe fatto comodo una peculiare caratteristica come questa, ai tempi!

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: