Sinossi “I Simpson” 28×18 – “A Father’s Watch”

I Simpson hanno sempre la capacità di stupire. Di parodizzare quella che è la società in cui viviamo, che l’ha posta così durante gli anni nell’Olimpo delle serie TV. Ci riesce per l’ennesima volta in questo episodio, che è il 614° di tutta la serie.
Le vicende ruotano attorno al piccolo Bart, sfiduciato dai suoi genitori, con l’autostima sotto i tacchi, che si ritiene un fannullone, un incapace buono a nulla. La madre Marge, per questo, partecipa in un primo momento ad un seminario in cui viene spiegato che i piccoli hanno bisogno di incoraggiamento, di essere sostanzialmente rimpinzati di trofei, anche per ogni piccola sciocchezza.

downloadHomer allora, riesce a cogliere la palla al balzo e ad approfittare della situazione aprendo una sorta di “Emporio di Trofei”, che gli genererà bei soldi in poco tempo.
download (2)
La cosa chiaramente genera del disappunto nella piccola liberista di casa Simpson, Lisa, che lei i trofei se li è meritati “sul campo”, in totale disaccordo per questo con la tendenza che ha preso spazio in città. Mossa dalla disapprovazione, la piccola contatta un altro seminarista che riesce a far cambiare idea agli abitanti di Springfield, convincendoli che i loro figli hanno bisogno di altri tipi d’incoraggiamenti, non di immeritati trofei.
Frattanto Bart, ancora scoraggiato, si incontra con nonno Abe che si dimostra con lui amorevole come mai stato con suo figlio Homer e sprona, attraverso il proprio orologio da taschino (un cimelio di famiglia) a credere di più in lui.
Il ragazzo con la testa a punta però, ben presto lo perderà accidentalmente, facendolo ricadere nello sconforto. Homer lo ritroverà fortuitamente e cerca di tenerselo per sé, visto che il non aver mai ricevuto quell’orologio lo aveva fatto da sempre soffrire. Dimostrando una grande maturità però, capisce che donando il cimelio ritrovato a suo figlio, sarebbe potuto essere quello che suo padre Abe non era mai stato con lui: un padre amorevole.

Spero la recensione sia stata di vostro gradimento, un saluto!
La Volpe Spettinata.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: